Risonanza magnetica


cm_icona_radiologia

La risonanza magnetica (RM) o risonanza magnetica nucleare (RMN) è un esame che si avvale delle tecniche di diagnostica per immagini che fornisce immagini dettagliate del corpo umano utilizzando campi magnetici e onde radio, senza esporre il paziente a nessun tipo di radiazioni ionizzanti. La risonanza magnetica permette di visualizzare lo scheletro, le articolazioni, ma anche gli organi interni, non ha dunque praticamente limiti nei suoi campi di applicazione.

La risonanza magnetica è un esame non invasivo, per eseguirla è richiesto al paziente di distendersi su di un lettino e di rimanere fermi, mentre il lettino scorrerà all’interno di un cilindro cavo, aperto ad entrambe le estremità.

A che cosa serve la risonanza magnetica?

La risonanza magnetica viene utilizzata in moltissimi campi: cardiologico, neurochirurgico, traumatologico, gastroenterologico, ortopedico, neurologico.

Questo esame è più utile della TAC nella patologia muscolo-scheletrica e in ambito neurologico, per lo studio dell’encefalo e del midollo spinale. In altri ambiti clinici la RM è da considerare complementare alla TAC.

Le macchine utilizzate per la risonanza magnetica hanno subito negli ultimi anni un rapido sviluppo, che ha consentito l’allargamento del campo di applicazione della metodica diagnostica.

Il servizio di diagnostica per immagini convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale della Mediterranea è dotato di una delle più moderne macchine per la risonanza magnetica: l’innovativa Signa Creator di GE Healthcare.

Quali vantaggi offre questa nuova macchina per la risonanza magnetica?

La Signa Creator è dotata di un potente magnete da 1.5 Tesla ed è stata sviluppata pensando alle persone, coniugando alte prestazioni a un’esperienza piacevole. Grazie alla tecnologia a fibra ottica, alle tecniche di acquisizione ultra veloci nonché alle bobine integrate nel corpo della macchina, non è più necessario che il paziente rimanga posizionato sul lettino “chiuso” in rigide bobine per molto tempo. Questo vantaggio, unito all’atmosfera gradevole suscitata dall’ergonomia della stanza, contribuisce a creare le condizioni per cui il paziente sia più rilassato e quindi più fermo durante lo svolgimento dell’esame, diminuendo le probabilità di dovere ripetere quest’ultimo se il movimento ne avesse pregiudicato l’immagine acquisita.

Eseguire la Risonanza Magnetica con la moderna Sigma Creator GE della Mediterranea offre numerosi vantaggi:

  • la tecnologia a fibra ottica e le bobine integrate nel corpo dell’apparecchiatura offrono esami più veloci del passato e rilassanti
  • un’elettronica di ultima generazione permette al sistema di compensare i movimenti volontari e involontari durante la scansione: un grande vantaggio per pazienti pediatrici e anziani con difficoltà di immobilizzazione, senza quindi  dover ripetere l’esame. In questo modo, infatti, è possibile ottenere un buon risultato anche con coloro che in genere faticano a restare immobili durante l’acquisizione delle immagini
  • l’esame angiografico in RM diventa meno invasivo: gli strumenti installati nella macchina consentono al sistema di risonanza un analogo esame con la medesima resa qualitativa, ma senza la necessità di iniettare il mezzo di contrasto
  • l’esame cardio in RM diventa più diagnostico, grazie alla valutazione del flusso miocardico con possibilità di studio delle aree ischemiche, tessuto sano e tessuto infartuato.

Costo risonanza magnetica?

Gli esami di Risonanza magnetica Napoli presso la sede centrale di Via Orazio 2 sono in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale. Dunque, se non si è esenti, il prezzo da sostenere è solo quello del ticket.

La moderna macchina per la Risonanza Magnetica della Mediterranea ci consente di offrire ai cittadini la possibilità di migliorare la loro esperienza durante l’esame, avvalendosi di sistemi di diagnostica di alta qualità.