Loading Eventi

« All Eventi

  • This evento has passed.

ROADSAVER day – Clinica Mediterranea

5 marzo, 2018 @ 14:00 - 19:10

| Libero
roadsaver day cuore

La stenosi carotidea è una delle manifestazione aterosclerotiche più temibili, sia isolata che associata a altre patologie, specie cardiache. A lungo è stata trattata con ottimi risultati chirurgicamente, ma il successo  delle procedure interventistiche endoluminali si è rapidamente esteso anche alla carotide , con risultati apparentemente altrettanto validi dell’ endoarterectomia.

Nel 2005 il nostro gruppo dell’Università di Roma Tor Vergata proponeva la simultanea rivascolarizzazione carotidea e coronarica con una procedura ibrida , stenting percutaneo e bypass coronarico subito a seguire: la procedura è stata universalmente adottata e i risultati saranno qui presentati dal prof. Versaci, uno dei protagonisti dello SHARP Study.

I successi delle procedure cardiovascolari interventistiche sono in gran parte  dovuti alle soluzioni tecniche e stimoli venuti dall’industria specializzata. Dei progressi  ottenuti in campo di rivascolarizzazione carotidea  è testimonianza questo Roadsaver Day, al quale invitiamo gli specialisti, i cultori della materia, gli studenti e i medici in formazione.

 

 

roadsaver day napoli clinica mediterranea

Contenuti extra

Comunicato stampa

MEDITERRANEA CARDIAC SURGERY SYMPOSIA

 Lunedì 5 marzo 2018

 Comunicato Stampa

Nell’Auditorium Giuseppe Zannini si svolgerà a Napoli nella Mediterranea, struttura ospedaliera di Alta Specialità, lunedì 5 marzo, dalle ore 14,00 un nuovo Mediterranea Cardiac Surgery Symposium, dedicato questa volta agli aspetti clinici e terapeutici delle ostruzioni delle arterie carotidee, isolate o in combinazione con malattie cardiache necessitanti anche interventi cardiochirurgici associati.

Le ostruzioni carotidee sono fra le più temibili e frequenti manifestazioni dell’arteriosclerosi, che se significative possono provocare l’ictus cerebrale. A lungo si è trattato con ottimi risultati queste ostruzioni con un intervento chirurgico, ma da alcuni anni si sono estese anche a questa malattia tecniche di trattamento percutaneo non invasivo, col posizionamento endoluminale di uno stent.

I risultati sono apparsi subito lusinghieri e verosimilmente competitivi con quelli chirurgici.

Una verifica in tal senso è attesa proprio dal simposio, con un confronto diretto fra due noti specialisti, il prof. Bruno Villari, cardiologo dell’ospedale Fatebenefratelli di Benevento e il prof. Carlo Ruotolo, chirurgo vascolare dell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Particolarmente utili – dichiara il prof. Luigi Chiariello, Presidente e Direttore Scientifico della Mediterranea – appaiono queste tecniche percutanee nel caso di necessità di trattamento simultaneo della ostruzione carotidea e di una lesione cardiaca, ad esempio se si deve associare un bypass coronarico”.

In effetti l’utilizzo preventivo per via percutanea di uno stent per la carotide semplifica di molto e abbrevia i tempi della doppia procedura. I risultati a dieci anni di questo nuovo approccio terapeutico “ibrido”, proposto dall’Università di Roma Tor Vergata, sono stati raccolti in uno studio multicentrico, lo SHARP Study, e saranno portati al Simposio della Mediterranea dal prof. Francesco Versaci.

Dettagli

Data:
5 marzo, 2018
Ora:
14:00 - 19:10
Prezzo:
Libero
Evento Category:

Luogo

Clinica Mediterranea
Via Orazio 2
Napoli, Napoli 80122 Italia
+ Google Map:
Telefono:
081 7259 222
Sito web:
www.clinicamediterranea.it