Elettrofisiologia SSN


cardiologia

Afferisce al Centro Cuore. Il Laboratorio di Elettrofisiologia è ubicata al piano ammezzato.

I letti di degenza al III° e V° piano.

L’ambulatorio è ubicato al secondo piano, stanza 203.

Informazioni e prenotazioni ricoveri: Tel. 081 7259 641

Prenotazioni visite: Call Center 081 7259 222 (Clicca qui per informazioni sugli orari)

In alternativa clicca sul seguente pulsante per farti richiamare:

PRENOTA ORA

Principali Attività Laboratorio elettrofisiologia

Afferisce al Centro Cuore e gestisce:

  • Ambulatorio della Sincope
  • Ambulatorio per il controllo e programmazione di Pacemaker e Defibrillatori

Il controllo del pacemaker e defibrillatore è una procedura ambulatoriale da effettuare ogni 6-8 mesi circa. E’ indolore e viene eseguito appoggiando sul pacemaker o sul defibrillatore una sonda (“testa di programmazione”), collegata ad un computer (“programmatore”) con cui si eseguono i test di verifica dello stato di carica della batteria, il buon funzionamento del dispositivo, eventuali episodi aritmici clinicamente significativi accorsi nell’intervallo dal precedente ricovero.

ABLAZIONE TRANSCATETERE DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE MEDIANTE CRYOABLAZIONE

Il Laboratorio di Elettrofisiologia diretto dal dr Giuseppe Stabile è da diversi anni riferimento regionale e non solo per il trattamento di aritmie complesse. Una tecnica ablativa alternativa alla tradizionale radiofrequenza e che si sta già affermando da qualche anno nella comunità scientifica, è il trattamento della fibrillazione atriale con  la Cryoablazione, procedura utilizzata dal dr Stabile presso il nostro Laboratorio. La differenza rispetto alle altre metodiche è l’utilizzo di temperature fino a – 50° per l’induzione della necrosi delle fibre miocardiche localizzate agli osti delle vene polmonari (per la maggio parte responsabili della fibrillazione atriale parossistica). Una volta posizionata la punta del catetere, per via venosa femorale destra e successiva puntura transettale, agli osti delle vene polmonari, verificata l’occlusione totale dell’ostio venoso in esame, si procede ala creazione della lesione a freddo, sicchè la circonferenza della vena a contatto con il palloncino subisce una cicatrizzazione da bassa temperatura. Tale tecnica consente una significativa riduzione del tempi procedurali  pur garantendo percentuale di successo e bassa percentuale di complicanze simili alla tecnica di ablazione standard che prevede l’utilizzo di radiofrequenza. Ad oggi il Laboratorio di Elettrofisiologia della Clinica Mediterranea è l’unica ad utilizzare nella regione Campania tutte le strategie ablative, transcatetere e chirurgiche, per la cura della fibrillazione atriale permettendo un approccio personalizzato per ogni singolo paziente.

Guarda i contenuti video

Cryoablazione

Cryoablazione secondo video

PROCEDURE DI ABLAZIONE TRANSCATETERE MEDIANTE RADIOFREQENZA PER IL TRATTAMENTO DELLE ARITMIE SENZA L’UTILIZZO DI RAGGI (SCOPIA 0)

L’ablazione transcatetere è ad oggi la prima scelta terapeutica per il trattamento di molte aritmie cardiache. Il posizionamento degli elettrocateteri all’interno delle cavità cardiache è coadiuvato dall’utilizzo della fluoroscopia che ne consente la localizzazione. Già da diversi anni la comunità scientifica ha posto notevole attenzione circa il danno biologico per il paziente e gli operatori in caso di esposizione prolungata alle radiazioni ionizzanti. Presso il Laboratorio di Elettrofisiologia della Clinica Mediterranea, il dr Giuseppe Stabile ha eseguito le procedure di ablazione con “scopia 0”. Tramite i sistemi di mappaggio elettroanatomico utilizzati già routinariamente per la ricostruzione tridimensionele delle cavità cardiache (da sottoporre ad ablazione trascatetere per il trattamento delle aritmie più complesse) è possibile la ricostruzione dei vasi attraverso cui  gli elettrocateteri giungono fin dentro al cuore ed il controllo del loro posizionamento nelle camere cardiache. L’abbattimento dell’esposizione radiologica soprattutto per le donne in età fertile e nei giovani sottoposti ad ablazione transcetetere, pone il nostro Laboratotorio di Elettrofisiologia come riferimento di Alta Specialità nel trattamento delle aritmie in campo regionale e non solo.

Staff

Direttore Centro Cuore


Prof. Luigi Chiariello

|   Medico Cardiochirurgo   |   Direttore Centro Cuore

Responsabile Laboratorio di Elettrofisiologia


Dott. Giuseppe Stabile

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia

Staff medico


Dott. Vincenzo Caprioli

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia


Dott. Fernando Coltorti

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia


Dott. Salvatore D’Ascia

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia


Dott. Antonio De Simone

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia


Dott.ssa Assunta Iuliano

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia


Dott. Fabio Maresca

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia


Dott. Alfonso Panella

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia


Dott. Giuseppe Riccio

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia


Dott. Vincenzo Schillaci

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia


Dott. Francesco Solimene

|   Medico Cardiologo   |   U.O. Cardiologia