Ecografie ostetriche


ambulatorio ecografie ostetriche

Per informazioni e prenotazioni visite:

Call Center 081 7259 222 (Clicca qui per informazioni sugli orari)

In alternativa clicca sul seguente pulsante per farti richiamare:

PRENOTA ORA

 

Presso l’Ambulatorio di Ostetricia e Ginecologia aperto il martedì e il mercoledì mattina.

PRINCIPALI ATTIVITÀ

Una volta riscontrato lo stato gravidico l’ecografia del I° trimestre va pianificata al più presto.

Quando si effettua la prima ecografia è consigliabile pianificare l’appuntamento anche per l’ecografia del II e del III Trimestre da eseguire con il seguente planning:

  1. ecografia ostetrica I trimestre (entro la 12° settimana)
  2. ecografia ostetrica II trimestre o morfologica(tra 20 e 22 settimane)
  3. ecografia ostetrica del III trimestre (tra 32 e 34 settimane)

Presso la Mediterranea è attivo un ambulatorio di Ostetricia e Ginecologia il martedì e il mercoledì mattina sito al I piano della struttura al quale si accede con prenotazione attraverso il call center.

E’ inoltre attivo un ambulatorio dedicato alle problematiche del I° trimestre di gravidanza per donne affette da metrorragia ed algie pelviche nel quale le donne vengono investigate con esame ecografico transvaginale e test biochimici. La grande maggioranza delle pazienti verrà rassicurata circa la normale evoluzione della gravidanza e seguita con follow-up nell’ambulatorio generale di ostetricia e ginecologia; per donne invece con diagnosi di aborto o di gravidanza extrauterina verranno adottati, a seconda dei casi,counselling e trattamenti conservativo o chirurgico.

Ecografia I trimestre

L’ecografia del I trimestre di gravidanza fornisce informazioni molto importanti sul decorso della gravidanza:

  • regolare sede intrauterina della gravidanza
  • numero di camere gestazionali e di embrioni presenti
  • datazione della gravidanza misurando l’embrione
  • screening ecografico del rischio di cromosomopatia (NT)

Sarà, inoltre, possibile associare la Translucenza nucale (NT) al prelievo venoso materno per l’esecuzione del DUO test per la più precisa valutazione di tale rischio di cromosomopatie.

Ecografia II trimestre

L’ecografia del II trimestre va effettuata fra 20 e 22 settimane in quanto la sensibilità nel riconoscere le anomalie fetali studiabili ecograficamente è maggiore proprio in questo periodo. Taluni fattori possono condizionare i risultati dell’esame ecografico come ad esempio la variabilità dei tempi di sviluppo del corpo fetale che non sempre consente deduzioni definitive con un unico esame ecografico, lo spessore della parete addominale materna, la posizione sfavorevole del feto, la gemellarità ecc.

Ecografia III trimestre

L’esame ecografico del III trimestre è importante per lo studio delle patologie evolutive fetali, ovvero, quelle che possono comparire in qualsiasi momento della gravidanza (idrocefalia, ernia diaframmatica, patologie cardiache, patologie ostruttive renali, ecc). Lo studio si completa con la valutazione della placenta, della quantità di liquido amniotico e delle flussimetrie fetali.

L’ecografia ostetrica rientra nella medicina prenatale, che è quell’insieme di tecniche (esami di laboratorio e strumentali) con cui è possibile monitorare lo stato di benessere del feto durante il corso della gravidanza.

L’ecografia ostetrica rientra nella medicina prenatale, che è quell’insieme di tecniche (esami di laboratorio e strumentali) con cui è possibile monitorare lo stato di benessere del feto durante il corso della gravidanza.