Cardiochirurgia SSN


cardiologia

Afferisce al Centro Cuore. Il Reparto Degenza dell’Alta Specialità del Cuore è ubicato al III piano.

Orario di visita ai degenti: 13.30-15.30; 18.30-19.30

Per informazioni e prenotazioni ricoveri e visite:

Tel.  081 7259 200, 326 (sig.ra Luisa Moretti)
Fax. 081 7259 212
Email: centrocuore@clinicamediterranea.it

In alternativa clicca sul seguente pulsante per farti richiamare:

PRENOTA ORA

PRINCIPALI ATTIVITÀ UNITÀ OPERATIVA CARDIOCHIRURGIA

L’Unità Operativa di Cardiochirurgia si occupa del trattamento chirurgico delle cardiopatie dell’adulto.

Cardiopatia Ischemica (bypass coronarico)

La rivascolarizzazione miocardica chirurgica mediante bypass, indicata in particolare nelle ostruzioni coronariche multivasali, in quella del cosiddetto tronco comune della coronaria sinistra e nei diabetici, è eseguita utilizzando preferibilmente condotti arteriosi (arterie mammarie) talora associati a segmenti di vena safena del paziente stesso. Ha lo scopo di assicurare, mediante l’ utilizzo di tali innesti un nuovo apporto di sangue al muscolo cardiaco, con un risultato a distanza più duraturo rispetto all’ angioplastica con palloncino. L’ intervento di bypass coronarico è correntemente eseguito, a secondo delle indicazioni, in circolazione extracorporea o a cuore battente.

Malattie valvolari cardiache

Chirurgia riparativa: La riparazione delle valvole cardiache è indicata prevalentemente nella insufficienza della mitrale e della tricuspide e, meno frequentemente, della valvola aortica. E’ preferita, quando tecnicamente fattibile, in quanto assicura in un’alta percentuale ottimi risultati sia immediati che a distanza, senza l’ utilizzo di protesi valvolari.

Chirurgia sostitutiva: quando non è possibile la riparazione delle valvole cardiache, si esegue la loro sostituzione con protesi valvolari, sia biologiche (di tessuto bovino o porcino) che meccaniche (di carbonio pirolitico), scegliendo quella più indicata per il singolo paziente.

Chirurgia mininvasiva: Gli interventi di chirurgia valvolare sono eseguiti talora in ministernotomia o in minitoracotomia, tecnica che associa a un minore trauma chirurgico anche un non trascurabile risultato estetico.

Riparazione valvolare transcatetere (TAVI, Mitral Clip): in collaborazione con l’Unità Operativa di Emodinamica, in pazienti inoperabili o a rischio chirurgico molto elevato, una protesi valvolare biologica può essere impiantata all’ interno della vecchia valvola aortica del paziente attraverso un catetere (TAVI, Transcatheter Aortic Valve Implant). Anche la grave insufficienza mitralica in pazienti non operabili può essere trattata in maniera non cruenta, applicando mediante un catetere una clip di continenza dei lembi valvolari. Le complicazioni di queste procedure non invasive sono ancora notevolmente elevate e i risultati a distanza incerti.

Aneurismi dell’aorta

La chirurgia degli aneurismi (dilatazioni) dell’ aorta e delle dissezioni (lacerazioni) aortiche è oggi molto frequente. In genere consiste nella sostituzione del tratto di aorta dilatata o lacerata mediante una protesi tubulare di dacron, provvedendo anche a sostituire, se indicato, la valvola aortica con una protesi valvolare (intervento di Bentall) o a ripararla quando possibile (intervento di David).

Anche per gli aneurismi aortici, in particolare per quelli dell’ aorta discendente, sono eseguite, ove possibile, procedure di riparazione non chirurgica con endoprotesi o, per quelli che coinvolgono l’ arco aortico, procedure ibride, cioè in parte chirurgiche e in parte endoluminali.

Fibrillazione atriale

Frequente è l’ablazione intracardiaca chirurgica per il trattamento della fibrillazione atriale, in genere durante intervento per altre patologie cardiache, in particolare per malattie della mitrale. Per la fibrillazione atriale isolata è preferita in genere l’ ablazione transcatetere, effettuata dall’ Unità di Elettrofisiologia e Aritmologia, riservando alla chirurgia i casi in cui il trattamento transcatetere non ha avuto successo.

Tumori cardiaci

Anche il cuore può essere sede di patologia tumorale, primitiva o secondaria. I tumori cardiaci più frequentemente sono benigni e, fra questi, il più frequente è il mixoma dell’ atrio sinistro. La chirurgia consiste nell’ asportazione, che per i tumori benigni è curativa, mentre per i maligni è da considerare palliativa, mirante cioè essenzialmente a eliminare ostruzioni al flusso sanguigno e compressioni alle strutture cardiache.

PRINCIPALE ATTIVITA’ CHIRURGICA

L’Unità Operativa di Cardiochirurgia si occupa del trattamento chirurgico delle cardiopatie dell’adulto.

I cardiologi della struttura, infine, sono soci della SICOA (Società Italiana di Cardiologia della Ospedalità Accreditata) e collaborano ai numerosi studi osservazionali promossi da tale Società.

Le principali attività svolte da Reparto sono:
• Fisiopatologia dei meccanismi dell’omeostasi pressoria
• Fisiopatologia della circolazione coronarica e polmonare
• Fisiopatologia dell’ipertensione arteriosa e sua terapia
• Epidemiologia
• Diagnostica strumentale
• Farmacologia clinica
• Chirurgia dell’aorta toracica
• Trattamento delle cardiopatie ischemiche
• By–Pass aortocoronarici con la tecnica del cuore battente
• Rimodellamento ventricolare sinistro e trattamento delle complicanze dell’infarto miocardico
• Chirurgia sostitutiva e riparativa delle valvole cardiache
• Chirurgia dell’aorta con tecnica tradizionale e impianto di endoprotesi
• Correzioni delle cardiopatie congenite dell’adulto

Staff

Direttore Centro Cuore Mediterranea



Prof. Luigi Chiariello

|   Medico Cardiochirurgo   |   Direttore Centro Cuore

Responsabile U. O. Cardiochirurgia



Dott. Tommaso Lonobile

|   Medico Cardiochirurgo   |   Responsabile U.O. Cardiochirurgia

Consultants



Dott. Renato Bellitti

|   Medico cardiochirurgo   |   U. O. Cardiochirurgia


Dott. Sergio Caparrotti

|   Medico cardiochirurgo   |   U. O. Cardiochirurgia


Dott. Marco Franciulli

|   Medico cardiochirurgo   |   U. O. Cardiochirurgia


Dott. Luigi Marino

|   Medico cardiochirurgo   |   U. O. Cardiochirurgia

Staff medico



Dott. Francesco Amendolara

|   Medico cardiochirurgo   |   U. O. Cardiochirurgia


Dott. Ahmed Desoky

|   Medico cardiochirurgo   |   U. O. Cardiochirurgia


Dott. Mattia Scognamiglio

|   Medico Cardiochirurgo   |   U.O. Cardiochirurgia